• Archivi

  • Foto Ammazzatecitutti Lombardia

Io sono Saviano – 20 dicembre – Milano

Io sono Saviano, no a tutte le mafie

 volantino manifestazione definitivo1 copy

20 dicembre, Milano
Auditorium del centro culturale San Fedele (Zona San Babila)
Via Ulrico Hoepli 3/b
Dalle ore 12.00 alle ore 19.00 circa

 

In contemporanea con Roma, Napoli, Palermo e Cagliari

L’auditorium è raggiungibile con i mezzi pubblici: tram 1, 4, 12, 19, 27;
Bus 50, 58, 60 e MM linea 1 fermata Duomo ed è facilmente accessibile ai disabili.

Io Sono Saviano è un movimento spontaneo, nato sul web su iniziativa di semplici cittadini accomunati dal desiderio di esprimere il desiderio di giustizia. E’ un evento straordinario e sorprendente in quanto fortemente voluto e partecipato da persone che non ricoprono ruoli particolari nella lotta alla criminalità ma che hanno sentito la necessità di dare un forte messaggio “Noi non ci rassegneremo a sopravvivere in una realtà sempre più spesso inquinata dal malaffare”.

Stiamo provando, contando solo sulla forza della nostra determinazione e della solidarietà, a cambiare lo stato delle cose veicolando questo messaggio. Vogliamo affermare che noi non ci stancheremo di condurre la battaglia contro il dilagante malcostume che attanaglia il nostroPaese. Desideriamo anche mostrare solidarietà a Roberto Saviano, autore di Gomorra, un ragazzo che a soli 28 anni forse non si aspettava che il suo libro-denuncia portasse lui e la sua famiglia ad essere minacciati di morte dalla malavita.

Il progetto si pone anche uno scopo più ambizioso che va oltre la giornata del 20 Dicembre: vogliamo tenere viva l’attenzione su questo devastante problema e non esauriremo la nostra voglia di farlo solo in occasione della manifestazione.

Parlarne è importante. Far sentire il nostro dissenso lo è ancora di più.

In Lombardia troppo spesso si pensa che la mafia sia un qualche cosa di lontano dalla nostra realtà, si ignora che la Lombardia si è resa protagonista in numerosissime inchieste italiane legate alla criminalità organizzata.

La mafia ha utilizzato Milano come luogo privilegiato per entrare con i propri ingenti capitali nel circuito dell’economia legale, per arrivare a condizionarne l’economia.

È per tutte queste ragioni, e molte altre ancora, che occorre gridare il dissenso a ciò che, in maniera strisciante, si insinua in un tessuto economico e sociale falsamente considerato scevro dall’illegalità.

“Abbiamo oggi una mafia più civile e una società più mafiosa. Una mafia sempre più in giacca e cravatta e una società che cambiandosi abito troppe volte al giorno sceglie il travestimento. Insomma, abbiamo interi pezzi di società che hanno ormai introiettato i modelli comportamentali dei mafiosi. E lo si vede in tutti i campi.”
Antonio Ingroia – Magistrato italiano

Se volete contribuire all’evento aiutateci con donazioni da effettuarsi sul conto paypal IOSONOSAVIANOMILANO

Si prevede la partecipazione di Ilaria Onorato e Paola Morales (attrici teatrali), Gianni Barbacetto e Mario Portanova (giornalisti e scrittori), il magistrato Gherardo Colombo, le associazioni Lega mbiente, Ammazzatecitutti Lombardia, Peacereporter, Savianocontinua, Codici – centro per il diritto dei cittadini.

Non si esclude la partecipazione all’evento di altri …..ritardatari.

Per ulteriori informazioni susanna.ambivero@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: