• Archivi

  • Foto Ammazzatecitutti Lombardia

Settimana contro le mafie a Milano

DOMENICA 17
18.30, Negozio Civico Chiamamilano.

Via! Presentazione ufficiale con apertivo informale.

Aperitivo di presentazione ufficiale della “Settimana contro le mafie a Milano”, con assaggi dei prodotti ricavati dai terreni confiscati alla mafia. Una mostra fotografica, presente durante tutta la settimana a Chiamamilano, omaggia l’esempio e la vita di Peppino Impastato.

LUNEDI’ 18
20.45, Negozio Civico Chiamamilano.

La Leonessa e la Piovra”: cineforum e presentazione libro.

Proiezione cineforum e incontro coi giornalisti Fabio Abati e Igor Greganti, autori del volume “Polo Nord” (Selene Edizioni), indagine sulle mafie in Lombardia. Col documentario “La Leonessa e la Piovra”, che ha guadagnato una menzione speciale all’ultima edizione del premio giornalistico “Ilaria Alpi”, Abati e Greganti svelano la diffusione delle mafie nella città di Brescia.

MARTEDI’ 19
21.00, Aula Magna Liceo Beccaria.

Talk pubblico con Alberto Nobili, magistrato.

La giornalista Antonella Mascali, cronista di Radio Popolare e autrice di “Lotta civile” (Chiarelettere) intervista, con i ragazzi di Ammazzateci tutti, uno dei magistrati simbolo dell’antimafia milanese, Alberto Nobili, padre dell’inchiesta Nord-Sud. E’ previsto un collegamento con Pietro Grasso, procuratore nazionale antimafia.

MERCOLEDI’ 20
21.00, Teatro alle Colonne.

Reading: voci e jazz contro le mafie.

Alcune delle più intense voci del teatro civile protagonista a Milano interpretano scritti, pensieri e parole di personalità che, contro le mafie, hanno speso pagine e vite. Da Leonardo Sciascia a Rita Atria.
Con Daniele
Biacchessi, Marina De Juli, Laura Gamucci, Gianluigi Gherzi, Marta Marangoni, Dijana Pavlovic e altri ancora. Musiche di Luca Dell’Anna Trio.

GIOVEDI 21
20.45, Negozio Civico Chiamamilano.

La Mattanza”: cineforum con Salvatore Borsellino.

Proiezione cineforum e incontro-testimonianza con Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo, ucciso a Palermo il 19 luglio 1992. Apre la serata un collegamento coi volontari di Addio Pizzo e con Tano Grasso, simbolo dell’antiracket. Il documentario, firmato Carlo Lucarelli, ricostruisce le tappe della tragica “mattanza”, messa in opera dalla criminalità organizzata siciliana dagli anni Settanta a oggi, la lotta e il sacrificio di tanti uomini di legge.

VENERDI’ 22
8.45, sala della Provincia di via Corridoni.

Dibattito in memoria di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e gli uomini delle scorte, con gli studenti delle scuole superiori.
Con la partecipazione del prof. Giuseppe Teri, responsabile formazione Libera Milano; di Antonio Ingroia, procuratore aggiunto di Palermo; di Silvano Pupella, dirigente d’azienda; di Gianni Barbacetto, giornalista di “Repubblica”; di Livio Pepino, giudice del Consiglio Superiore della Magistratura; di padre Guido Bertagna, direttore del centro culturale San Fedele.
A cura di Libera Milano e del Coordinamento delle scuole per la legalità e la cittadinanza attiva.

20.45, Teatro Officina.

Dalla parte dei cittadini. Convegno sulle mafie a Milano oggi.

Giornalisti e cittadini insieme per raccontare dove è e cosa fa la mafia oggi nella capitale economica del Paese, con un approfondimento sul caso Commissione comunale antimafia. Coi giornalisti Beppe Cremagnani e Mario Portanova, le testimonianze del comitato “No Expo” sul rischio inflitrazioni e quelle di cittadini e autorità dell’hinterland facile preda della criminalità organizzata.
Introduce Daniele Biacchessi, che
narra Giorgio Ambrosoli, quadro teatrale tratto dallo spettacolo “Il paese della vergogna”.

SABATO 23
10.00, Centro città.

Biciclettata antimafie.

Nella giornata di ricordo della strage di Capaci (23 maggio 1992), gli amanti delle due ruote di Milano si uniscono in una critical mass antimafie. Meta finale: piazza Sempione.

11.00, Piazza Sempione (Arco della Pace).

Decalogo dell’antimafioso: lezione pubblica di Nando Dalla Chiesa.

Nando Dalla Chiesa, scrittore, politico e docente universitario, tiene una lezione pubblica sul ruolo dei cittadini nella lotta quotidiana alle mafie. Qual’è il decalogo del milanese antimafioso? Con la partecipazione dell’attore Paolo Rossi.

17.00, albero Falcone – Borsellino di Milano.

Commemorazione della strage di Capaci, presso l’albero Falcone – Borsellino di via Benedetto Marcello 7, presso i giardinetti davanti al Liceo Volta.
A cura di Libera Milano.

21.00, Aula Magna Liceo Beccaria.

Mafia al nord”: a teatro con Giulio Cavalli e Gaetano Liguori.

Prima milanese a firma Giulio Cavalli e Gianni Barbacetto, con le musiche di Gaetano Liguori. A seguire, a conclusione della “Settimana contro le mafie a Milano”, assaggi di dolci e musiche dei Mondorchestra, in concerto. Con un video di Moni Ovadia.

Annunci

Una Risposta

  1. […] Settimana contro le mafie a Milano Movimento Antimafie Ammazzateci TUTTI -… – PeopleRank: 0 – 11-05-2009 … Coi giornalisti Beppe Cremagnani e Mario Portanova, le testimonianze del comitato “No Expo” sul rischio inflitrazioni e quelle di cittadini e autorità dell’hinterland facile preda della criminalità organizzata. Introduce Daniele Biacchessi, che… Persone nome : Antonella Mascali  Antonio Ingroia  Benedetto Marcello  Carlo Lucarelli  Dijana Pavlovic  Gianni Barbacetto  Giorgio Ambrosoli  Giovanni Falcone  Giulio Cavalli  tutti gli articoli (3) » + vota […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: