• Archivi

  • Foto Ammazzatecitutti Lombardia

    Altre foto

Falso commerciante anti-pizzo a Gela Ordinava gli attentati a suo carico

Fonte: http://www.corrieredellasera.it

L’UOMO È INDAGATO PER CALUNNIA: HA DENUNCIATO INFATTI UNA PERSONA ESTRANEA AI FATTI

Falso commerciante anti-pizzo a Gela
Ordinava gli attentati a suo carico

Arrestato un 42enne: avrebbe reclutato manovalanza criminale per appiccare roghi alla sua impresa

MILANO – Un commerciante anti-racket di Gela (Caltanissetta) è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di aver ordinato gli attentati da lui stesso subiti, per apparire come vittima del “pizzo” e intascare così i soldi dell’assicurazione e i contributi concessi dallo Stato a chi denuncia il racket. L’uomo, Nicola Fabrizio Interlici, 42 anni, titolare dei negozi di abbigliamento «Pelle d’Oca» in corso Vittorio Emanuele, attraverso un intermediario, Giuseppe Di Noto, 25 anni, avrebbe reclutato manovalanza criminale non ancora identificata per appiccare incendi alla sua impresa e alla sua auto. Interlici è indagato anche per calunnia perché nel presentare denuncia ai carabinieri dopo gli attentati, aveva rivolto accuse a una persona, Calogero Greco, estranea ai fatti. I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip di Gela, Lirio Conti, su richiesta del procuratore Lucia Lotti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: