• Archivi

  • Foto Ammazzatecitutti Lombardia

Raccolta firme per la chiusura del bar in via Padre Luigi Monti – Milano

Riceviamo e pubblichiamo

www.sos-racket-usura.org tel. 338.75.00.104 – 347.90.34.353

e-mail : f.manzi@sos-racket-usura.org – – comunicazioni@sos-racket-usura.org

fax 02.990.26.691

COMUNICATO STAMPA

MARTEDì 15 Giugno 2010 dalle ore 10.00 alle ore 19.00, l’ associazione sos racket e usura sarà presente con dei propri volontari in via Padre Luigi Monti angolo viale Suzzani, dove inizierà una raccolta di almeno 1000 firme in cui si chiede la chiusura immediata dell’unico bar presente in via Padre Luigi Monti. Le firme saranno consegnate al Questore di Milano, al Prefetto di Milano, al Sindaco di Milano ed all’Asl di competenza. Le motivazioni di questa raccolta di firme ci è stata richiesta dagli abitanti di tutte le vie adiacenti la via Padre Luigi Monti.

Lo scopo dell’associazione è quello di fare chiudere immediatamente per motivi di ordine pubblico e per totale assenza di norme igienico-sanitarie il bar covo di pluripregiudicati e spacciatori. Numerosi sono gli episodi gravi avvenuti in questi ultimi mesi come la sparatoria avvenuta circa un mese fa e la rissa tra 50 extracomunitari di nazionalità rom fuori e all’interno del bar. Inoltre facciamo anche notare che il bagno del bar è usato come doccia pubblica da decine di rom che occupano abusivamente i sottotetti degli stabili di via Padre Luigi Monti, nonché è stato per anni l’ufficio del clan Pesco- Priolo-Cardinale, dove ai suoi tavolini, trattavano la vendita di alloggi di proprietà del Comune di Milano dietro compenso di danaro. Negli ultimi mesi numerosi abitanti residenti nella via vengono continuamente insultati e minacciati quando passano dinanzi al bar. Per questi gravi motivi più volte ci siamo rivolti ai vari esponenti politici che venivano ai nostri presidi affinché si adoperassero verso tutte le istituzioni competenti per far chiudere questo bar della vergogna, e dobbiamo purtroppo constatare che nulla sinora è stato fatto.

Abbiamo ricevuto in questi mesi centinaia di richieste da parte dei residenti delle vie limitrofe affinché ci adoperassimo noi come associazione per fare cessare questo scandalo. Ecco perché la raccolta di firme. Sappiamo che sarà un presidio molto difficile, visto che ogni volta che ci rechiamo nella via Padre Luigi Monti veniamo continuamente insultati e minacciati anche dinanzi alle forze dell’ordine proprio da quei soggetti pluripregiudicati che sostano nel bar della vergogna. È ovvio che non saranno contenti di quello che Martedì inizieremo a fare.

Rivolgiamo quindi un appello a tutti gli organi di informazione di divulgare questa notizia affinché anche da altre zone di Milano tutti possano venire a firmare al nostro presidio.

Milano 13 Giugno 2010

Frediano Manzi

Presidente associazione sos racket e usura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: