• Archivi

  • Foto Ammazzatecitutti Lombardia

    Altre foto

I ragazzi in tribunale: “la mafia è anche a Busto”

Fonte: http://www.varesenotizie.it

MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2010 15:16 TIZIANO SCOLARI

BUSTO ARSIZIO – “Un conto è dire che la mafia è anche al Nord, ma venire in tribunale a Busto e vedere che l’aula viene controllato per verificare che non ci siano bombe fa tutto un altro effetto”. I ragazzi della 5°A del Liceo Scientifico Tosi di Busto raccontano la loro prima volta in tribunale per il processo di ‘Ndrangheta.

“Torneremo anche il 23 novembre”. Una lezione decisamente diversa, condotta in una aula di tribunale, invece che sui consueti banchi di scuola. 19 studenti del Tosi di Busto sono andati questa mattina in aula a seguire l’udienza del processo Bad Boys sulla locale di ‘Ndrangheta di Legnano – Lonate. “Mi ha fatto un certo effetto avere i parenti degli imputati così vicini, che mi guardavano” racconta Dario, 18 anni, che poi si corregge “beh, sicuramente non è che siano tutti mafiosi. Però è stato molto strano, non mi aspettavo così tante persone”. Ed effettivamente questo processo è stato caratterizzato, fin dall’inizio, da una grande partecipazione dei parenti degli imputati. Soprattutto donne: madri, sorelle, mogli, fidanzate, che mandano saluti e baci agli uomini dietro alle sbarre.

CONTRO LA MAFIA, TUTTI PRESENTI

“La mafia è anche qui tra noi, bisogna farlo sapere e fare informazione” conclude Dario. L’appuntamento di questa mattina, a cui hanno partecipato tutti e 19 gli alunni della 5°A, nessuno assente, è solo il primo di una serie di incontri. Nelle prossime udienze Massimo Brugnone, coordinatore regionale di Ammazzateci Tutti, accompagnerà infatti i ragazzi di altre scuole superiori di Busto. Brugnone parla di “veri e propri percorsi educativi per avvicinare i ragazzi alle forze dell’ordine”.

SCUOLA DI LEGALITA’

“Organizzeremo incontri con magistrati, forze dell’ordine, amministratori locali in cui gli studenti potranno fare delle domande fino ad arrivare a dei piccoli dossier elaborati dai ragazzi”. Anche l’udienza di oggi è stata preparata, con un incontro, avvenuto tra Brugnone e i ragazzi. La 5° del Tosi è stata accompagnata, oggi, dalla professoressa Sofia Somasca, ben contenta di destinare alcune delle sue ore di storia e filosofia all’educazione alla legalità. “E’ importante studiare anche la storia della mafia. Questo è fare educazione civica”. E questa sera c’è già un nuovo incontro per sensibilizzare la popolazione di Busto Arsizio ai temi della legalità e della lotta alla Mafia. “Fuori la Mafia dallo Stato e da Busto!” Questo il titolo dell’incontro che si terrà questa sera alle 21, al Museo del Tessile. A parlare saranno Peter GomezGilberto Squizzato, Massimo Brugnone e gli esponenti di Sinistra ecologia e libertà.

tiziano.scolari@yahoo.it


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: