• Archivi

  • Foto Ammazzatecitutti Lombardia

Mafia, Busto schiera l’esercito. Dei giovani

Da “La Provincia” di Giovedì 7 Aprile 2011

Ben 3.500 studenti in piazza per «Legalitàlia». I presidi: «Messaggio di una forza devastante»

BUSTO ARSIZIO Migliaia di studenti uniti contro le mafie e Busto Arsizio diventa la capitale del nord, della legalità. “Legalitàlia”, l’appuntamento che da quattro anni si svolge a Reggio Calabria in concomitanza con l’anniversario della morte del giudice Antonino Scopelliti, si sposta di latitudine e sbarca quest’anno a Busto per la sua versione primaverile. Il meeting antimafia organizzato da “Ammazzateci Tutti Lombardia” si terrà lunedì 11 aprile al Museo del Tessile con la collaborazione attiva di tutti gli istituti scolastici bustesi per un totale di 3.500 studenti. L’iniziativa, partita dai giovani, è stata presentata ieri pomeriggio alla stampa «Un evento che si occupa di un problema che ci coinvolge in prima persona – ha esordito Andrea Monteduro, preside del liceo artistico Candiani – Il fatto che sia stato raccolto da giovani è un messaggio di una forza devastante». Lo scorso 29 marzo, a Busto, sono stati arrrestati 5 presunti componenti del Clan Madonia di Gela; sempre a Busto è in corso il processo Bad Boys che vede imputati diversi esponenti della locale di ‘Ndrangheta Lonate Pozzolo-Legnano. Gli studenti del liceo scientifico Tosi, come ha ricordato il preside Giulio Ramolini, hanno assistito al processo, gli studenti dell’Itc Tosi è da anni che salgono sulla nave della legalità per Palermo, ma mai un evento aveva legato attorno all’antimafia tutte le scuole della città: «La dimostrazione che ci si può ancora unire attorno a valori e costruire una cittadinanza attiva e agita. Sono ammirata ma non stupita», ha aggiunto Cristina Boracchi, dirigente scolastica del liceo classico e linguistico Daniele Crespi. Lunedì mattina gli studenti faranno lezione nei 9 teatri e auditorium cittadini per confrontarsi con le più grandi personalità del mondo dell’antimafia italiana, come Aldo Pecora, presidente di “Ammazzateci Tutti”; l’onorevole Giuseppe Lumia, già presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Peter Gomez, direttore de “Il fatto on line”, l’onorevole Rosario Crocetta, eurodeputato, già sindaco di Gela e Rosanna Scopelliti, figlia del giudice Antonino, solo per citarne alcuni. Dalle varie location partiranno quindi 5 cortei che invaderanno le strade della città per confluire alle 13 al Museo del Tessile dove i più importanti relatori e le autorità prenderanno la parola: tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. Ci saranno anche le associazioni giovanili, perché questo evento vuole essere «un punto di partenza per un’apertura ad una realtà sociale che non dura solo una giornata», ha detto Massimo Brugnone coordinatore del movimento regionale di “Ammazzateci Tutti”: «L’età media dei partecipanti è 19 anni – ha aggiunto il giovane bustese – questo è un segnale importante»

Valeria Arini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: