• Archivi

  • Foto Ammazzatecitutti Lombardia

Studenti lonatesi a scuola di legalità

Il gruppo per la legalità ha presentato una serie di incontri per le terze medie con al centro il tema del rispetto delle regole insieme all’associazione Ammazzateci Tutti e all’istituto comprensivo Carminati

fonte: www.varesenews.it del 10 febbraio 2012

di Orlando Mastrillo

Avanza il progetto legalità portato avanti dal gruppo ad hoc realizzato dal consiglio comunale di Lonate Pozzolo. Dopo l’incontro pubblico con Nando dalla Chiesa e lo spettacolo in piazza con Giulio Cavalli è il momento di pensare ai più giovani con un programma dedicato tutto alle classi terze della scuola media cittadina. Per questo ieri sera, giovedì, il presidente del gruppo per la legalità Giancarlo Simontacchi ha presentato gli appuntamenti che vedranno impegnati gli studenti: «La legalità è la condivisione delle regole» – ha detto loro ed è con questo spirito che il prossimo 13 febbraio dalle 15 alle 17 i ragazzi seguiranno nella sala Bosisio le parole di Massimo Brugnone dell’associazione antimafie Ammazzateci Tutti , lo stesso assessore alla cultura Simontacchi, il commissario della Polizia Locale di Lonate-Ferno Cristina Fossati e l’assessore alla Sicurezza Gennaro Portogallo che spiegheranno ai ragazzi il senso e l’importanza del rispetto delle regole. «Lo spirito è quello di mettere insieme il concetto di rispetto delle norme e quello di libertà» – ha detto il consigliere comunale Giacomo Buonanno, anch’egli parte integrante del gruppo per la legalità.

Il 23 febbraio, invece, sarà il solo Brugnone ad incontrare gli allievi per approfondire i temi trattati nel primo incontro e del quale si discuterà anche nelle rispettive classi. Il 14 marzo, invece, le classi terze unite incontreranno chi opera sul campo della legalità sulle nostre strade, con la presenza dell’istruttore stradale della Polizia di Stato Enrico Semplici e nelle aule di giustizia, con il procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Milano Alberto Nobili. Il giorno dopo, 15 marzo, sarà di nuovo Massimo Brugnone a tirare le fila del discorso con un approfondimento dalle 16 alle 18, sempre in sala Bosisio. «Abbiamo voluto utilizzare anche delle ore curricolari perchè anche questa è la scuola – ha detto ancora Simontacchi – l’educazione alla legalità deve essere un aspetto importante della formazione dei lonatesi perchè non si ripetano più fatti come quelli che hanno visto coinvolto il nostro paese».

«E’ un cammino importante quello che questa amministrazione ha messo in atto – spiega il coordinatore lombardo di Ammazzateci Tutti Massimo Brugnone – una via da percorrere tutti insieme e che deve necessariamente coinvolgere anche i più giovani. Per questo ringrazio i due assessori Simontacchi e Portogallo ma anche il sindaco Gelosa che segue con attenzione l’evolversi di questo progetto». il cammino di Lonate Pozzolo verso un ritorno al primato della legalità, dopo gli anni bui della ‘ndrangheta che proprio qui aveva instaurato un suo “locale”, come viene chiamato in gergo un nucleo di affiliati a questa organizzazione, sgominato nel 2009 e condannato con decine di anni di carcere per i suoi componenti dal tribunale di Busto Arsizio nel giugno scorso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: