• Archivi

  • Foto Ammazzatecitutti Lombardia

DA VANZAGHELLO A GENOVA PER DIRE «NO ALLA MAFIA»

Vanzaghello –  «17 marzo per ricordare tutte le vittime di mafia, per dire no alla mafia». Deciso l’appello di Valentino Magliaro , esponente locale dell’associazione nata a Locri e diffusa in tutta Italia «Ammazzateci tutti», per essere uniti nella lotta contro la mafia; appello che è ancora più forte dopo che Valentino ha vissuto l’esperienza di partecipare a Genova a quella che è stata a tutti gli effetti una marcia della memoria organizzata dall’Associazione Libera di donLuigi Ciotti e ben sostenuta dai membri di Ammazzateci tutti: «Il pullman era pieno: eravamo in 37 solo della Lombardia e un ragazzo ci ha raggiunto là , quindi abbiamo partecipato alla manifestazione in 38. Eravamo in piazza e da Bari si sono presentate altre 48 persone di Ammazzateci tutti: quindi eravamo un bello squadrone! C’è stato un momento in cui abbiamo aperto il secondo corteo: è stato fantastico, abbiamo preso tutta la strada con le bandiere; e poi c’erano anche Aldo Pecora Rosanna Scopelliti …». Aldo è stato recentemente oggetto di gravi minacce, com’è stato questo incontro? «Lui ci ha fatto i complimenti per aver organizzato il pullman, è con noi e appogia le nostre iniziative; in merito alle minacce, abbiamo portato lo striscione con scritto “Siamo tutti Aldo Pecora” per firmare l’appello di vicinanza verso di lui promosso da don Luigi Ciotti Michele Cucuzza Nando Dalla Chiesa Maria Falcone Ferdinando Imposimato Pino Masciari , donLuigi Merola Rosanna Scopelliti ». Qual è il significato di questa marcia? «àˆ importante anche ricordare le vittime di mafia, essere più partecipi e non restare lì a guardare: c’è bisogno che si continui a credere di poter fare tutto nella lotta contro le mafie. Riporto le parole di don Ciotti: “La mafia va combattuta ma c’è bisogno di un aiuto forte da parte delle Istituzioni; da soli non ce la fa nessuno, è necessario un aiuto anche da parte loro”.  Da parte nostra, come associazione, l’intento di andare avanti con le nostre forze c’è e lo dimostra il fatto che abbiamo organizzato un pullman da soli; c’è il desiderio di avere un aiuto ma in ogni caso noi andiamo avanti lo stesso. A questo proposito vorrei ricordare che il 26 marzo si inaugurerà  la sede a Lonate Pozzolo, mentre il 23 aprile ci sarà  Legalitalia in Primavera che è la testimonianza di fare qualcosa di concreto sul nostro territorio e che coinvolgerà  le scuole di Busto Arsizio per oltre quattromila studenti». E il messaggio di Valentino è chiaro e deciso a non arrendersi: «àˆ stato bello incontrarsi tutti insieme: vuol dire che c’è la volontà  e siamo davvero tutti sempre insieme: da soli non ci prenderanno mai».

Articolo pubblicato il 23/03/2012 – Sara Riboldi


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: